Tra cinque minuti in scena

Tra cinque minuti in scena

Dichiarazione del regista

Fare un film è il sogno di una vita ed una responsabilità: raccontare qualcosa di importante, non solo per il pubblico che lo vedrà, ma anche per se stessi. Tra cinque minuti in scena è il mio primo film e sono orgogliosa delle emozioni che lascia, della gioia e del dolore del vivere che traspare nella relazione così forte tra Gianna e sua madre. Il film nasce grazie a loro, alla loro ironia sarcastica che ride in faccia anche all’angoscia dell’accompagnamento alla fine della vita. Ho imparato molto da loro, tra le altre cose, come regista, che se una storia vuole vedere la luce troverà in ogni modo la strada per uscire allo scoperto.

 

Alla XI edizione del Festival “Il cinema italiano visto da Milano”,  il film vince il premio del pubblico  per il concorso “rivelazioni” e anche il premio assegnato dalla giuria di detenuti del carcere di Bollate, segno che il film raccoglie i consensi di un pubblico molto eterogeneo e ampio.

Il brano “Grovigli” di Malika Ayane, presente nella colonna sonora di “Tra cinque minuti in scena”, è candidato al nastro d’argento come miglior canzone originale.

Il film esce nelle sale il 27 giugno 2013.

 

This entry was posted onWednesday, April 10th, 2013 at %I:%M %p and is filed under Rassegna Stampa, Riconoscimenti e Premi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.