Open Sidebar
  • Enrico Lucherini – Ne ho fatte di tutti i colori

    Enrico Lucherini – Ne ho fatte di tutti i colori Enrico Lucherini, il più grande press agent italiano si racconta ripercorrendo la sua carriera dagli anni della Dolce Vita fino alla conferenza stampa in cui annuncia il suo abbandono della professione che lui stesso ha portato in Italia, inventando uno stile personale e irripetibile, al punto di dare vita al neologismo ‘Lucherinata’. Un viaggio – tra passato e presente – arricchito da materiali di repertorio inediti e rari, nel cu...

    continua
  • Tra cinque minuti in scena

    Una tenera storia di dipendenza tra una donna – un’attrice di teatro – e una madre non più autonoma, che s’intreccia tra fiction e vita reale in un quadro di passaggio tra generazioni al femminile. Gianna è una figlia, con una madre anziana e molto ingombrante di cui prendersi cura. È anche un’attrice, con uno spettacolo teatrale da portare in scena tra mille difficoltà. Non da ultimo è una donna, con una storia d’amore in punta di piedi cui è difficile trovarespazio. Un film c...

    continua
  • Diversamente Giovane

    Diversamente Giovane La vita dell’avvocato Giovanna Cau sullo sfondo di sessanta anni di storia italiana raccontato dalla sua viva voce e da quella delle persone, i suoi clienti e i suoi amici, che la conoscono e che con lei hanno lavorato e vissuto, condividendo onori, idee politiche e successi, ma anche momenti più seri e drammatici. Un miracolo di longevità, lungimiranza e di intelligenza, per uno sguardo disincantato e concreto su come i grandi del cinema italiano hanno fatto la storia d...

    continua
  • Soy Otra Cuba

    Soy Otra Cuba Milano, Italia. In un piccolo cortile di una casetta di ringhiera in mezzo ai campi, un uomo di mezza età parla di un suo vicino di casa che per molto tempo ha continuato a dire che sarebbe andato a Cuba per girare un documentario. Alla fine ci è andato, ma quest’uomo semplice, senza un incisivo, non ne capisce il motivo e ride al pensiero del suo vicino avventuroso con una lunga barba alla Fidèl Castro. Anche i due compagni di viaggio che hanno partecipato alla “Mission...

    continua
  • Tutti i rumori del mare

    Tutti i rumori del Mare Un criminale senza nome. Senza passato, senza sfondo, apparentemente senza reazioni. Un appellativo, X, che rappresenta la pura e semplice incognita, che tale resterà fino alla fine, della sua vita. Una ragazza dallo sguardo limpido, apparentemente inconsapevole di ciò che le accade intorno; un passato quasi altrettanto misterioso, certamente doloroso in ugual misura. Un viaggio da Budapest all’Italia nato come “consegna” della merce umana rappresentat...

    continua